Maroni: «Auguri Gomorra!»

«Auguri Gomorra! Il film è ben fatto, il libro di Saviano da cui è tratto, è bello. Gli auguro di vincere». Viatico verso l’Oscar per la pellicola di Matteo Garrone da parte del ministro dell’Interno Roberto Maroni che all’Espresso confida l’auspicio per una premiazione del film italiano. Tuttavia Maroni non fa mistero dei propri gusti: auguri di successo al film che rievoca il dramma di uno dei quartieri più tormentati di Napoli, Scampia, dove camorra e delinquenza si incrociano in un crocevia di morti e di delitti, ma confessa di amare profondamente altri autori. Ad esempio il Roberto Benigni della Vita è bella per l’immagine che propone sul conto dell’Italia.