Maroni alla Turco: «Poveri immigrati? Noi pensiamo ai poveri italiani»

Montecitorio frizzante ieri per onorevoli e deputati con il gusto della gag e la verve ironica. Dopo la provocazione di D’Alema alla Mussolini sul tema dei cognomi, altro incontro-scontro tra maggioranza e opposizione. I protagonisti? Il ministro dell’Interno Roberto Maroni e la deputata pd Livia Turco (nella foto). Al centro della discussione la proposta della Lega sul permesso di soggiorno a punti per gli immigrati. Maroni che aveva appena finito di rispondere alla question time sul problema immigrazione, stava chiacchierando con il capogruppo del Carroccio Roberto Cota quando è stato avvicinato da Livia Turco. «Fate qualcosa per questi poveri immigrati» avrebbe detto la cattocomunista del Pd. Pronta la replica del ministro: «Voi pensate ai poveri immigrati, noi pensiamo ai poveri italiani...».