Marotta: «Un grazie ai tifosi»

Ultras Tito Cucchiaroni, Fedelissimi 1961, Fieri Fossato, Ultras San Fruttuoso, Irish Clan, Riviera Blucerchiata 1988, Verzi, Favale, Comba Blucerchiata, Bolza, Belli e Gonfi Group, Hell's Angels Samp: c'erano loro, a Burgas, a tifare per la Sampdoria in occasione del match contro il Cherno More, gara che la formazione di Mazzarri si è aggiudicata per 1-0, in attesa della sfida di ritorno che si disputerà sabato alle ore 20.45 allo stadio Ferraris (subito prima è prevista la mini sfilata della nuova Sampdoria). Quaranta ore di viaggio, sulle strade di mezza Europa, con mini-van e pulmini. Così ieri è arrivato anche il ringraziamento dell'amministratore delegato Beppe Marotta: «La vittoria è preziosa - ha detto il dirigente blucerchiato - ma questi tifosi sono stati veramente incredibili e come società è un dovere ringraziarli».