Marr spinge ricavi e utile (+26%)

L'amministratore delegato Ugo Ravanelli: «In crescita tutti i segmenti di clientela»

Il gruppo Marr ha chiuso il primo semestre 2010 con un risultato netto di 20,1 milioni di euro, in crescita del 26%, mentre i ricavi totali si attestano a 565,3 milioni, in rialzo del 4,6%. L'ebitda cresce nel semestre del 15,4% a 38,1 milioni, l'ebit del 16,3% a 32,5 milioni. L'amministratore delegato Ugo Ravanelli ha evidenziato come la prima parte dell'anno abbia registrato «la crescita di tutti i segmenti di clientela» e «un incremento sia delle quantità vendute sia del numero di prodotti offerti ai nostri clienti». Per il futuro, in un mercato della ristorazione ancora instabile, la società punta a rafforzare la propria leadership di mercato, continuando a mantenere sotto controllo la gestione del capitale circolante commerciale ed i livelli di redditività raggiunti e confermati sia nel corso del 2009 che in questi primi sei mesi del 2010.