Marra fa l’americano e stringe l’alleanza col «Washington Post»

L’Adnkronos parlerà americano. Si fa infatti sempre più stretta la collaborazione ormai trentennale tra l’agenzia di stampa - presieduta dal direttore-editore Giuseppe Marra - e il Washington Post. Una collaborazione che il direttore Marcus Brauchli non ha esitato a definire «interessante, efficace e soprattutto solida». E che presto avvicinerà ancora di più le due redazioni. L’idea di Marra è quella di ospitare giornalisti americani a Roma al fine di realizzare anche programmi multimediali di approfondimento su ciò che sta accadendo nell’America di Obama. Al tempo stesso i giornalisti di Washington avrebbero la possibilità di scambi professionali e culturali con i colleghi italiani. «È un’idea interessante - la sintesi di Brauchli - anche perché ci permetterebbe di confrontare in maniera più serrata il giornalismo italiano con quello americano».