«Marrazzo non ha saputo bilanciare il deficit, anzi lo ha reso più grave»

Si sono riuniti ieri i rappresentanti e i responsabili dei circoli di An-Sanità di Roma e Provincia. La riunione per puntualizzare la grave situazione della finanza regionale è stata presieduta dal senatore Domenico Gramazio, capogruppo di An in commissione Sanità e dal consigliere regionale del Lazio Tommaso Luzzi. Gli esponenti di An hanno evidenziato la grave situazione finanziaria in cui ormai si dibatte l’intero settore sanità della Regione Lazio. «Non sono state sufficienti - hanno detto - i tentativi di Marrazzo e Battaglia di coprire gli errori che sono stati portati avanti in questi anni dalla giunta Marrazzo che non ha saputo bilanciare il grave deficit sanitario, ma anzi, lo ha ulteriormente aggravato». Gramazio e Luzzi hanno ricordato come le affermazioni sulle gravi responsabilità della giunta Storace sono completamente cadute nel vuoto, infatti le responsabilità oggi sono dei direttori generali, fatti nominare da Marrazzo: «Non è sufficiente e anzi danneggia il sistema sanitario regionale - hanno commentato gli esponenti di An - il taglio dei posti letto, la chiusura delle strutture ospedaliere, il tentativo di far pagare proprio con il taglio dei posti letto ai cittadini la grave situazione di finanza regionale». Gramazio e Luzzi hanno fra l’altro ricordato come la giunta Marrazzo ha tentato in questi ultimi giorni di chiamare a maggiore responsabilità i direttori generali delle aziende ospedaliere e delle Asl, appello caduto nel vuoto. «Ancora esistono numerosi consulenti, numerosi incarichi dati dai direttori generali delle singole aziende in accordo politico con l’assessore Battaglia che è quotidianamente messo in discussione proprio dalle forze politiche che formano questa maggioranza regionale».