Marta, una contestazione fuori dal Comune

La Vincenzi contestata anche fuori dal suo Comune. Duecento abitanti di Sant’Olcese hanno manifestato per le strade di Manesseno protestando contro l’insediamento produttivo realizzato sulla sponda sinistra del torrente Sardorella di competenza del comune di Genova. Ad aprire il corteo bambini con gli striscioni «Marta Vincenzi ti piace impastare! Giunta o cemento per te è tutto ugualè» e «Margini ci siamo fidati, abbiamo aspettato. E ora?».
A sostenere la protesta anche Renata Oliveri, consigliere provinciale del centrodestra. Tra le denunce del Comitato per la salvaguardia di Manesseno la costruzione di un argine molto più alto a difesa dei capannoni industriali e il tentativo della giunta di modificare il piano di zonizzazione acustica. «Oltre alla pericolosità dell’insediamento- spiegano dal Comitato - si aggiunge la volontà di classificarla con una zonizzazione acustica più elevata: gli insediamenti industriali potranno fare più rumore».