Marta contro i giudici: «Ma i black bloc c’erano»

Prima boccia la sentenza che ha smontato la tesi del complotto della polizia per le botte alla Diaz, poi - ineffabile Marta Vincenzi! - ammette candidamente che sì, lei in persona aveva avvertito i responsabili delle forze dell’ordine sulla presenza dei black bloc nelle strutture pubbliche concesse ai dimostranti. Le considerazioni del sindaco avvengono contestualmente, all’interno dello stesso discorso, in consiglio comunale. Non è la prima volta che Marta «utilizza» i tempi e gli spazi dell’assemblea per esternare sugli argomenti che le stanno a cuore, senza preoccuparsi troppo di essere consequenziale tra l’inizio e la fine del ragionamento. E così ieri pomeriggio il sindaco ha finito per dichiarare che tra i manifestanti del G8 c'erano anche il black block, anche se aveva appena finito di dire (...)