MARTA IN GABBIA? C’È POCO DA RIDERE

Carissimi compagni, non so da dove derivi tutto questo buonumore del nostro direttore su la Marta Vincenzi e su Claudio Burlando visto che, se il buongiorno si vede dal mattino, due galli nello stesso pollaio combineranno sicuramente dei guai. Previsione da me fatta durante tutta la campagna elettorale e oggi a distanza di appena trenta gg. circa dall'insediamento della Marta in Comune, confermata dai fatti. Primo scontro istituzionale, prime schermaglie di rottura per conquistare la leadership locale dei DS. Sono i Tir il primo banco di prova il primo braccio di ferro. La Marta prova a demolire la gabbia dorata, preparata per l'occasione dal trio Burlando-Pericu-Margini, dove pensavano di averla rinchiusa con una selva di delibere approvate e di fatti compiuti, che aspettavano solo la realizzazione. Ma la Marta si sa è imprevedibile. Nulla potendo su ciò, si inventa il problema della qualità della vita, inesistente a quanto pare ai suoi predecessori. (...)