Marta Vincenzi in corteo caccia via i fotoreporter

La maestra di comunicazione, la professoressa di immagine, la docente di pubbliche relazioni (personali) bacchettata dai professionisti dell’informazione: il sindaco Marta Vincenzi subisce una durissima critica dall’Associazione dei giornalisti genovesi per aver intimato ai fotoreporter di non scattare fotografie al corteo dei lavoratori portuali che manifestavano per la morte del collega Fabrizio Cannonero. Tanto più che - insiste una nota dell’organismo di categoria dei giornalisti genovesi, sottoscritto dal gruppo cronisti e fotogiornalisti - l’invito della Vincenzi veniva immediatamente raccolto «da un portuale che allontanava e minacciava in malo modo» i fotografi, impedendo di fatto l’esercizio dell’attività professionale. (...)