Martedì 21 ottobre 2008

Orologi, gioielli e argenteria di valore, rubati in diversi appartamenti del centro, sono stati trovati in un’abitazione a Tor Bella Monaca, dove i carabinieri hanno arrestato due cittadini slavi. In manette sono finiti due croati, di 25 e 35 anni, che dovranno rispondere di ricettazione in concorso e sono stati sorpresi dai militari dell’Arma durante controlli di routine. Gli stranieri avevano messo su un vero e proprio supermarket di preziosi, dove c’era di tutto. Venti solo gli orologi, ai quali si aggiungono monete in oro, circa 60 penne Mont Blanc, pezzi di antiquariato e corredi religiosi rubati presso un noto gallerista d’arte di via Margutta nel mese di aprile. Recuperate anche due pistole caricate a salve, insieme a munizioni per armi calibro 9 e 7,65, passaporti, carte d’identità e patenti con timbri croati falsi, tutto provento di vari furti. All’appartamento, dove era nascosta la refurtiva, i carabinieri sono arrivati con un «attento monitoraggio» della zona periferica, dove l’impegno del comando provinciale è costante. «Sono stati orientati su Tor Bella Monaca, sulla Borghesiana e anche su Tor Vergata - è stato spiegato ieri dagli investigatori - con finalità precipua di aumentare la presenza nelle ore di maggiore interesse per fornire rassicurazione ai cittadini. Tutte le sere, una squadra della speciale compagnia di intervento operativo del Battaglione Lazio svolge in queste zone compiti di supporto all’Arma territoriale». Contestualmente e in modo mirato vengono effettuate perquisizioni nei confronti di persone sospettate o spacciatori di droga.