Martedì sciopero macchinisti: la metropolitana rischia lo stop

Metropolitana a rischio martedì per lo sciopero proclamato dall’organizzazione sindacale «Or.s.a-Ferrovie macchinisti uniti»: lo comunica l’Amt, precisando che l’astensione dal lavoro degli aderenti al sindacato,nell’ambito della vertenza nazionale di categoria, si protrarrà per quattro ore. A Genova, il personale di macchina si fermerà dalle 10 alle 14. Ma per gli utenti dei mezzi pubblici nel corso della prossima settimana si annunciano altri disagi: domani, innanzi tutto, un tratto di via delle Fontane verrà interdetto al traffico veicolare a causa di lavori stradali. Fino al termine dei lavori, in direzione ponente, le linee 18 (Pronto soccorso San Martino-piazza Vittorio Veneto), 18/ (San Martino-piazza Vittorio Veneto), 19 (piazzale Kennedy-via Degola) e 605 (via Dante-Granarolo) modificheranno il percorso: i bus, giunti alla Nunziata, proseguiranno per Balbi, piazza Acquaverde, via Doria, via San Benedetto, via Buozzi dove riprenderanno il normale percorso. Nessuna variazione invece in direzione levante. Novità anche per quanto riguarda l’ascensore via Imperia-Borgo Incrociati che, sempre a partire da domani, verrà chiuso per i lavori della metropolitana nel tratto compreso fra corso Montegrappa e il tunnel di Borgo Incrociati; in sostituzione sarà attivo un servizio bus navetta sul percorso piazza Verdi-corso Montegrappa. Resta attivo invece l’ascensore fra le stazioni di corso Montegrappa e via Imperia. Modifiche anche al capolinea del «49»: a partire dalle 21,05 di domani e per tutta la durata dell’orario invernale, la linea via delle Ginestre-Brignole effettuerà il capolinea in piazza Verdi (fino alle 00,35).