Martellino e la «A» perduta

In merito al vostro puntuale articolo pubblicato in risposta all’intervista del giudice Martellino, mi piacerebbe che si desse anche risalto al fatto che laddove questo Signore afferma che il Genoa non era tecnicamente in A e quindi è stato retrocesso all’ultimo posto della graduatoria di B, ancora una volta viene detta una grande bugia.
Se fosse veramente così la classifica di serie B con conseguente diritto di iscrizione alla A, avrebbe dovuto essere: 1 Empoli, 2 Torino, 3 Perugia (sconfitto nello spareggio con il Torino). Però così non è stato visto che il Torino fallito è stato ammesso per il lodo Petrucci alla serie B, mentre il Perugia, anch’esso fallito è stato ammesso in serie C e quindi mai considerato promosso al posto del Genoa! Cordialmente