Martina, il trans del centrodestra

La sua candidatura con il Pdl rompe un tabù, ma per lei-lui, è tutto giusto così. Martina Castellana (nella foto), all’anagrafe Michele Castellana, è un dermatologo/a stimatissimo/a in quel di Salerno. Però la sua candidatura transgender alla Provincia di Salerno fa più rumore di quella di Luxuria tre anni fa con Rifondazione. «Vuol dire che la destra è la patria del macho?» ha chiesto Castellana al Corriere.it puntualizzando: «Credetemi ci sono atteggiamenti più maschilisti nel centrosinistra che altrove...». Poi ha spiegato: «La sinistra ha rubato i miei sogni di adolescente. Nel ’68 contrabbandavano per libertà cose che libertà non erano. La vera libertà la si scopre oggi».