Martino al Blue Note Seguin in Salumeria

La rassegna Conoscere il jazz che si tiene ogni anno a Bollate sul far della primavera giunge alla sua undicesima edizione. Come sempre ha un tema, che questa volta è Il contrabbasso nel jazz. Viene presentata oggi alle 21 da Maurizio Franco nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale e avrà fra i protagonisti Buster Williams, Lenny White, Paolo Dalla Porta, Gianluca Petrella, Antonello Salis e Furio Di Castri.
Il Caffè Doria Jazz Club (viale Doria 22, ore 22) questa settimana tiene concerto soltanto domani: ospita la big band dei Chicago Stompers che è l’orchestra più giovane d’Italia e suona lo stile hot degli anni Venti e Trenta.
Il Blue Note riapre anch’esso domani (ore 21 e 23.30) con il grande chitarrista Pat Martino in quartetto (mercoledì si replica). Sul palcoscenico di via Borsieri 37 si avvicendano poi giovedì 1° marzo la cantautrice Diana Winter che presenta Escapizm, il suo cd di esordio; sabato 3 la sassofonista Ada Rovatti in duo con il trombettista Randy Brecker; domenica 4 (unico concerto alle 21) il trio costituito da Umberto Napolitano pianoforte, Javier Girotto sassofoni e Toni Armetta contrabbasso.
La Salumeria della Musica (via Pasinetti 2, ore 22) dedica al jazz la sua serata di giovedì con il Quartetto Italiano del contrabbassista Ron Seguin, coadiuvato da Giulio Visibelli sassofoni, Antonio Zambrini pianoforte e Tony Arco batteria.