In marzo si scioglie il patto di sindacato

Alerion industries

Fintad international (famiglia Agarini), Alessandra Ambrosi e Silvana Mattei, tre soci del patto di sindacato di Alerion industries, finanziaria di partecipazioni che raggruppa numerosi azionisti fra cui la Nelke della famiglia Garofano (7,7%) e Banca Monte dei Paschi di Siena (7,9%), hanno comunicato la loro volontà di recedere dal patto a partire dalla data di scadenza originaria dello stesso, prevista per il 19 marzo. È quanto si apprende da un annuncio a pagamento sul riaggiornamento del sindacato di Alerion dopo il riassetto della quota che fa riferimento a una parte della famiglia Garofano (Nelke). La Fintad, che appartiene alla famiglia Agarini, ha il 3,57% del capitale di Alerion, Alessandra Ambrosi ha l'1,67% e Silvana Mattei il 2,6%. I tre soci detengono complessivamente il 7,84% che verrà quindi messo a disposizione o di altri soci del patto che ne facessero richiesta o del mercato. Il sindacato di Alerion, presieduta da Gastone Colleoni, vincola il 39,17% del capitale.