Marzotto corre ancora

Giornata positiva per Piazza Affari, dove il Mibtel, che sul finale ha guadagnato lo 0,64% (massimo dall’agosto 2001) ha superato nel durante della seduta la soglia dei 26mila punti. Lo S&P, salendo dello 0,81%, ha aggiornato nuovi record dalla propria introduzione avvenuta nel giugno 2003. In evidenza i titoli assicurativi. La buona trimestrale di Allianz ha trascinato i titoli della controllata italiana Ras (più 3,8%), Tra le azioni che gravitano attorno al colosso tedesco bene anche Unicredit, balzate del 2,5%. Tra gli assicurativi, inoltre, da segnalare Alleanza (più 1,4%) e Generali (più 1,9%). La buona performance del Leone di Trieste, però, non ha impedito l’arretramento del 2% delle azioni Mediobanca, che ha risentito delle prese di beneficio, dopo la corsa delle ultime due sedute. In frenata anche Rcs (meno 1%). Non si ferma la corsa di Eni (più 1%), Saipem (più 0,85%) e, soprattutto, quella di Marzotto, balzata dell’8,15% con volumi strepitosi: sono state trattate oltre 5,2 milioni di azioni pari al 7,7% del capitale ordinario. Le prese di beneficio hanno invece fatto sgonfiare le It holding (meno 5,1%), dopo le fiammate delle due sedute precedenti.