Marzotto in retromarcia

Fine settimana di realizzi a Piazza Affari, anche in attesa degli sviluppi del risiko bancario che vede coinvolte Bnl e Antonveneta. I principali indici subiscono limature intorno allo 0,4%, mentre gli indicatori Comit e Mediobanca riducono le correzioni allo 0,23%. Segnale positivo invece l’aumento del volume degli scambi, pari a 4,3 miliardi di euro. La relativa stasi dei big del listino azionario ha posto in maggior evidenza alcuni movimenti collaterali, come è il caso di Lottomatica, in crescita del 4,3%, per i programmi di sviluppo della società in Europa. L’altra società di scommesse, la Snai, ha invece annunciato il valore di liquidazione delle azioni oggetto di recesso, in 9,249 euro. Fine settimana in netto calo per i titoli Marzotto (meno 9,7%) e Valentino ( meno 5,6%), dopo la “bufera” dei giorni scorsi. I positivi risultati aziendali hanno premiato Engineering, in crescita di oltre il 7%, alla notizia della concentrazione di società operative nella capogruppo; bene anche Actelios, che guadagna oltre il 13%. Un nuovo titolo sta per arrivare nel listino di Piazza Affari: il 27 luglio verrà ammesso a quotazione Bioera, al termine dell’offerta pubblica che avrà luogo il 21 e 22 luglio.