Mascagni e Leoncavallo chiudono OperaEstate

È giunta al gran finale l’edizione numero 25 di Operaestate Festival, che per tutta la stagione ha presentato a Bassano del Grappa (Vicenza) spettacoli di danza, musica classica e jazz, cinema e teatro per bambini. In programma questa sera e il 28 agosto Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e I Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, opere coprodotte con l’Orchestra Filarmonia Veneta e con il teatro sociale di Rovigo. Le due produzioni saranno poi presentate a Jesolo nel Palazzo del Turismo il 2 e 4 settembre, al Teatro sociale di Rovigo il 18 e il 20 novembre e, sempre a novembre, al Teatro Verdi di Padova. Domani e dopodomani quattro danzatrici-coreografe eseguiranno 4 studi per danze in divenire. Mentre domani sera il Festival, nella città natale di Antonio Canova, si riallaccia all’arte classica con Sebastiano Lo Monaco che presenta, a Possagno, l’Iliade. Il 31 agosto, ultima data della manifestazione, sarà proposto in anteprima Macbeth, nella rielaborazione fattane da Marco Sgrosso ed Elena Bucci.