In maschera ai piedi delle Murge

Trulli, vigneti e ricami nel vilaggio dei pescatori

Il Carnevale di Putignano è il Carnevale più noto della Puglia, uno dei più antichi d'Italia e famoso in tutto il mondo. Quest'anno è alla sua 622ª edizione. Dal 2006 vi è anche un'edizione estiva. La maschera caratteristica è Farinella dal nome dell'omonima pietanza di Putignano. Quest'anno i fasti sono iniziati il 17 gennaio con il Carnevale degli animali a cura della Lega Nazionale per la difesa del Cane e termineranno il 9 febbraio con l'ultima sfilata dei carri allegorici ed esibizione della street-band Vagaband e la sfilata del «Funerale del Carnevale» per le vie cittadine. Oggi è il giorno più ricco di eventi perchè viene realizzata l'«Infiorata» che riproduce un'immagine di Farinella della grandezza di 15 metri quadri, il «Putignano N'de Jos'r» con balli in maschera e gastronomia, il Torneo di calcio Farinella e molto altro. Info: www.carnevalediputignano.it Dove dormire: il prestigioso Resort «Borgo Egnazia» è nel cuore della Puglia, a Savelletri di Fasano, incantevole realtà di pescatori, di anziane signore che ricamano fuori da graziose case bianche, di panni stesi al sole, a pochi passi dalle rive dell'Adriatico e alle pendici delle Murge e della valle d'Itria. Uno scenario imperdibile a perdita d'occhio tra trulli, muretti a secco, vigneti e uliveti. Il ristorante più romantico è «I Due camini» di Borgo Egnazia: qui inizia il viaggio tra i sapori pugliesi con ingredienti cucinati e reperiti solo nel territorio circostante. L'ambiente è raffinato e ricercato: gli ospiti più esigenti possono gratificare il loro fine palato con rivisitazioni di alta cucina, concepite e realizzate con ingredienti pugliesi. L'abbigliamento è conforme all'eleganza dell'ambiente: per gli uomini non sono ammessi pantaloni corti e scarpe aperte. www.borgoegnazia.it