La maschera di Walter va a spasso a Viareggio E fioccano gli applausi

Povero Walter Veltroni. Neanche il tempo di prendersi un po’ di vacanza dopo 16 mesi di tribolazioni, sconfitte elettorali e scontri fratricidi dentro al Pd che subito l’ex sindaco di Roma si è ritrovato sulla graticola. Le grane Rai? Il ddl intercettazioni? Macché. Il Carnevale di Viareggio. Dove la sua maschera pare abbia riscosso un consenso che nemmeno alle Primarie. Tante le persone si sono messe in fila per farsi immortalare tra gli applausi insieme alla rappresentazione stilizzata del dirigente del centrosinistra, scrivono gli organizzatori della kermesse. «L’ex leader del Pd, ormai acronimo di Povero Dimesso ha sfilato sconsolato lungo i viali a mare con tanto di bastone e fagottino». Intravista anche la maschera del «compagno» Fausto Bertinotti, anche lui sprofondato con il crollo della sinistra, schiacciato dall’incudine del nuovo governo. Chissà che i politici veri, visti gli applausi, non si facciano un giretto in Toscana...