Massacrano di botte l’amica e mandano il video su You Tube

È stata prima adescata a casa di un’amica e poi è stata picchiata a sangue da un gruppo di coetanee. L'obiettivo degli aggressori era girare un filmato da pubblicare su YouTube, la video community più famosa del web. Secondo quanto riportato dal Financial Times, la ragazza di 16 anni ha subito danni all'occhio e all'orecchio sinistro. Dopo essere stata picchiata è stata caricata in macchina e trasportata in un altro luogo dove ha subito ulteriori minacce per spingerla a non chiamare la polizia. Sugli aggressori pesano ora le accuse di violenza e detenzione abusiva.