Massacrata, fermato il marito

Il corpo di Maria Anastasi, la donna di 39 anni scomparsa mercoledì sera da Trapani, è stato trovato ieri carbonizzato nelle campagne vicino alla città siciliana. Della Anastasi, madre di due figli e incinta al nono mese, si erano perse le tracce dall’altra sera, quando il marito aveva lanciato l’allarme. In queste ore l’uomo viene interrogato dagli investigatori che indagano sulla vicenda. In base a quanto aveva riferito l’uomo, nelle prime ore dopo la sparizione della moglie, insieme alla consorte, stavano facendo un giro in auto vicino Erice. Dopo essere sceso dall’auto per un bisogno fisiologico, l’uomo al suo ritorno in macchina non aveva più trovato tracce della moglie. La pista privilegiata dagli investigatori è quella della gelosia che si sarebbe accentuata durante la gravidanza della vittima. L’abitazione della coppia, in via Dell’Angelo, è presidiata dai carabinieri, in attesa di una perquisizione.