Massaggi, fanghi e minerali: le oasi per serate anti-stress

Vino abbinato a trattamenti rilassanti al «Wine Not». Party a tema in corso Lodi

Francesca L. Caetani

La cultura del benessere fa tendenza a Milano, in luoghi abitualmente deputati al divertimento, nei quali i terapisti delle varie discipline propongono trattamenti di vario tipo, trasformando ritrovi e piscine in vere e proprie oasi di relax, dove ci si ritempra dallo stress quotidiano e cittadino. «Il Cerchio dell’armonia», è l’iniziativa organizzata tutti i martedì e mercoledì alla piscina Argelati di via Segantini 6: tra acqua, verde, bar, ristorazione e soprattutto tanto divertimento all’insegna del benessere. Sono 150 i cuscinoni in materiale galleggiante per buttarsi in acqua, o stare sull’erba, tra piscine illuminate di sera dall’acqua. Si può fare il bagno anche sotto le stelle nella vasca da 600 metri quadrati, ci sono circa 25 terapisti a disposizione del pubblico e venti massaggi offerti gratuitamente alla clientela ogni settimana. Nell’ambito de «Il Cerchio dell’Armonia», viene proposto anche «Minerals Party», spazio per massaggi, trattamenti corpo, viso e capelli a base di sali e fanghi del Mar Morto, dalle 21 in poi, in una location appositamente allestita con sabbia che arriva da Israele, tenda e ambiente mediorientale, prodotti tipici, degustazione, musica, in collaborazione con Moresco Hammam di via Rubens e Ristorante Salomone di via Washington. Buffet e ristorazione dell’Argelati sono curati da Rosa Antico, che presenta all’Argelati «Rosa Antico Summer», l’estivo di una delle piscine dove l’aperitivo fa tendenza, con la famosa pizza leggera, maxi-pizza sottilissima fatta con ingredienti di qualità. È un luogo alternativo alla consuetudine e un’occasione per i centri e gli operatori di promuovere a un pubblico più vasto la diffusione di tutti gli strumenti utili per il raggiungimento di uno stato di benessere e, per il pubblico, di imparare a farsi del bene divertendosi.
Al Patchouli di corso Lodi 51 il benessere si regala. Per tutto luglio, ogni mercoledì, ci saranno infatti serate a tema, come «cocco party», «white party» o «ananas party» durante le quali i più fortunati vinceranno due soggiorni in località italiane e straniere. Lo staff, a sorpresa, offrirà cocco, ananas, frutti esotici e, chi sarà vestito con capi tipicamente estivi, come infradito, camice hawaiane e fiori, avrà un chupito in omaggio. All’Arco della Pace si può scegliere invece tra idromassaggi e bagni di sole, piscina, beach volley, palestra, cocktail e baby sytting, dalle ore 10 alle 18. Il Wine Not di via Torricelli 3 è uno spazio «polisensoriale», dove il vino lo assaggi e se vuoi lo compri, tutti i giovedì fino alla fine di luglio. All’aperitivo a base di vino, scamorzine affumicate avvolte nello speck o sott’olio calabresi, i clienti possono «abbinare» musica classica live e massaggi.
Relax anche al Miluma Beach Club, nuovo venerdì di Le Jardin, au bord du Lac all’Idroscalo dove, sulla terrazza, c’è una zona con sdraio, lettini di gusto etnico e bar con servizio al tavolo. Al Soul Beach del parco Acquatica di via Airaghi, infine, l’happy hour si assapora ai bordi della piscina, su comode sdraio, a partire dalle ore 19 dal mercoledì alla domenica, tra musica e nuotate, ambientazione da chiringuito da mar dei Caraibi e palme illuminate.