«Massima flessibilità e tanti vantaggi con i mutui di BPU»

Parla il manager Avantaggiato: «Con “InItaly” veniamo incontro alle necessità dei cittadini stranieri. Le coperture assicurative previste»

Nunzia Pagani

Continui aumenti dei tassi e prezzi degli immobili alle stelle sono due dei principali aspetti a ricaduta immediata su tutti coloro che hanno bisogno di finanziamenti per iniziare o portare a termine progetti di vita. Se si guarda anche alle nuove figure contrattuali del mercato del lavoro, come i lavoratori a progetto, o alla realtà sempre più radicata dei cittadini stranieri nel nostro Paese, ecco che avere a disposizione un’offerta di mutui che tenga conto di tutte queste variabili fa davvero la differenza. In quest’intervista Raffaele Avantaggiato, responsabile della Direzione mercato retail banking del Gruppo BPU Banca (Banca Popolare di Bergamo, Banca Popolare Commercio e Industria, Banca Popolare di Ancona, Banca Popolare di Todi, Banca Carime), spiega opportunità e trend di un’offerta mutui pensata proprio per venire incontro alle diverse esigenze della clientela.
In che modo i mutui BPU Banca rispondono alle esigenze della clientela, in uno scenario in continuo cambiamento, sia dal punto di vista economico sia sul fronte sociale e del mercato del lavoro?
«L’offerta mutui di BPU Banca, sia quella attualmente disponibile sia quella in fase di implementazione, è proprio pensata per tutti coloro che desiderano la massima flessibilità e vogliono coniugare i vantaggi del tasso variabile con la tutela dai rischi di eccessivo rialzo dei tassi. Il mutuo “Open”, per esempio, che prevede un finanziamento a medio lungo termine e finalizzato all’acquisto di un immobile, consente di scegliere ogni due anni, fra tasso fisso e tasso variabile, senza alcun costo aggiuntivo per il passaggio».
Quali altri mutui e finanziamenti ha studiato BPU Banca per rispondere alle esigenze di flessibilità della clientela?
«Sicuramente sia il mutuo “Replay” sia il mutuo “Multimix” consentono ampia flessibilità. Il primo è un finanziamento a medio lungo termine pensato per chi preferisce far fronte ai propri impegni in tutta sicurezza e velocità, grazie alla stabilità di una rata costante e l’assoluta elasticità del piano di ammortamento. Il mutuo “Multimix” è destinato a finanziare le spese di acquisto, costruzione o ristrutturazione di un immobile. A tutela dei rischi derivanti da rialzi eccessivi, prevede per il primo anno un tasso fisso, dopo di che segue una composizione denominata tecnicamente collar, ovvero tasso variabile indicizzato con un livello massimo (cap) e un livello minimo (floor) predeterminati alla stipula del contratto. In fase di istruttoria viene concessa al cliente l’opzione Maxirata, quella di restituire una parte del capitale mutuato alla fine del piano di ammortamento. Sia “Open” che “Replay” che “Multimix” presentano l’opportunità per il cliente di coperture assicurative per non gravare familiari ed eredi di eventuali futuri esborsi delle rate. Infine, completano l’offerta i tradizionali mutui a tassi Fisso, Variabile e Misto».
Cosa prevedete per i prossimi mesi, quale sarà il trend evolutivo dei prodotti?
«Una maggiore differenziazione e specializzazione dell’offerta, con prodotti dedicati ai clienti con limitato accesso al credito. Fa da apripista il già collaudato InItaly, il sistema di servizi pensato per venire incontro alle esigenze dei cittadini stranieri residenti in Italia. InItaly, infatti, è stato il primo esempio in BPU Banca di un’offerta di prodotto che tiene conto delle diverse realtà occupazionali, portatrici inevitabilmente di esigenze specifiche e differenti approcci ai servizi bancari».