Massimo Fini, l’«antiamericano»

Lo scrittore e giornalista Massimo Fini l’11 e 12 marzo terrà alla Sangyo university di Kyoto, in Giappone, una conferenza sul tema «Americanismo e antiamericanismo. Il ruolo dell’Europa». Al convegno, oltre a un gruppo di intellettuali giapponesi, parteciperanno scrittori e filosofi americani, russi, cinesi, coreani, francesi e Hauke Brunkhorst, direttore dell’Istituto di sociologia dell’università di Flensburg, esponente della terza generazione della Scuola di Francoforte di Adorno, Horkheimer, Marcuse e Habermas. Massimo Fini è autore, tra gli altri, dei saggi: Sudditi. Manifesto contro la democrazia; Il vizio oscuro dell’Occidente. Manifesto dell’antimodernità e Il denaro «Sterco del demonio», tutti editi da Marsilio.