Massimo Moratti «Uomo dell’anno»

L’altra sera l’hotel Principe di Savoia era tutto nero-azzurro per l’«Uomo dell’anno 2007», Massimo Moratti, il presidentissimo dell’Inter. Al centro del grande salone d’onore il suo tavolo vedeva una sfilata manager della sua società e nomi della cultura e della vita sociale milanese. Militante e tifoso, Moratti ha sostenuto che la sua passione non è mai contro qualcuno e che si è sempre battuto per le manifestazioni violente.Quando la presidentessa degli «Amici della lirica» Daniela Javarone gli ha consegnato la targa di riconoscimento, Moratti ha commentato: «Il mio impegno nel lavoro, nello sport e nel sociale spero che sia un buon esempio per i miei figli. Sento il dovere di continuare lo sforzo di portare avanti la società per ricambiare l’amore dei tifosi».