Mastella: ma non so se Potenza può indagare

Il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, si ritrova a fare i conti con l’ennesima inchiesta della procura di Potenza. Intervistato ieri dal direttore del Giornale, Maurizio Belpietro, durante l’Antipatico (Rete4), Mastella ha parlato della competenza territoriale. Belpietro ha chiesto al ministro come mai le inchieste riguardano presunti reati avvenuti a Milano o a Roma, ma partono da Potenza. «Questo è un problema che affligge un po' - ha risposto Mastella - ... Non mi faccia dire quello che io ho il dovere istituzionale di non poter dire (...). C'è un problema delle cosiddette competenze, un problema vero e che spero di poter discuterne con l’intero Parlamento. Secondo me ognuno dovrebbe lavorare e investigare rispetto a quello che gli appartiene debitamente. Tranne che poi succedano cose che tu scopri che il milanese che va magari a Potenza... Si tratta di vedere a quel punto il criterio di competenza della territorialità. È un problema aperto, questo».