MASTELLA ROVINA LA FESTA DI PRODI

Clemente Mastella rovina la festa del centrosinistra, euforico per l’alta affluenza alle primarie (circa tre milioni). Il leader dell’Udeur parla di «consultazioni fasulle» e di schede precompilate a favore di Romano Prodi: «Da oggi saremo il centro alleato con l’Unione, li appoggeremo dall’esterno». Con il 60% di seggi scrutinati il Professore è a quota 72,3 per cento: «Lavorerò per una grande Unione». Ma Bertinotti (15.9%) lo gela: «Lista unica? Mai». Berlusconi: «Prodi vince se a votare sono i suoi».