Mastella: "Sì all'allargamento, ma è difficile"

Roma - "Se dovesse nascere un Prodi-bis, quel che è certo è che tra le priorità non potrebbero esserci i Dico". Intercettato dai cronisti fuori da palazzo Chigi, Clemente Mastella fissa il paletto dell'Udeur: "I Dico vanno tolti dall'agenda, questo deve essere chiaro e credo sia stato capito. Del resto non è certo il momento di andare allo scontro. E comunque, aggiunge sorridendo, "vedete cosa dirò domani uscendo dal Quirinale". A chi gli chiede di un allargamento della maggioranza, Mastella risponde: "Sarei favorevole, ma la situazione è complicata". L'unica soluzione è "una verifica alle camere per vedere se c'è una maggioranza". Se non ci fosse "si sarebbe sciolti dal vincolo politico e si andrebbe alle elezioni anticipate".