Un master per sfornare un manager per il centro storico

Si chiamerà «Town center manager» e avrà il compito di produrre idee per la promozione e la valorizzazione dei centri storici. In sostanza il dirigente guadagnerà per lanciare proposte. Non male. Soprattutto se paga il contribuente. A Perugia per sceglierlo hanno indetto un master, presentato dall’assessore alla formazione, Maria Prodi, con altri colleghi di giunta. Per fornire le migliori armi al futuro dirigente, del quale i cittadini non possono certo fare a meno, sono in programma ben 300 ore di lezione, suddivise in cento di teoria e 200 di pratica (?) oltre a successivi sei mesi di «work experience» che la Regione Umbria ricompenserà con borse di studio ai partecipanti. Dieci i posti disponibili. Ma cosa dovrà fare poi il vincitore? Mistero svelato: coordinare le attività commerciali, dotare i commercianti di conoscenze specifiche, sperimentare strategie di promozione. Bla, bla, bla. A spese degli umbri.