Materazzi ha vinto la causa col Daily Star

Dopo un'azione legale il tabloid britannico sarà costretto a scusarsi con il difensore azzurro. Dopo la testata di Zidane nella finale mondiale aveva parlato di accuse razziste rivolte dall'italiano

Londra - Marco Mateazzi ha vinto la battaglia legale con il Daily Star: oggi pomeriggio, davanti all’Alta Corte di Londra, il giornale si scuserà per le false accuse di razzismo indirizzate al difensore in occasione dell’espulsione di Zinedine Zidane nella finale del Mondiale 2006. All’indomani dell’epilogo trionfale di Berlino il tabloid inglese aveva attribuito a Materazzi, atteso oggi a Londra, pensati insulti a sfondo razzista indirizzati alla madre del campione francese. Una provocazione anti-islamica che avrebbe poi scatenato la reazione del francese.

Il processo A distanza di poco meno di due anni l’Alta Corte londinese ha però dato ragione al difensore nerazzurro che riceverà dunque le scuse del tabloid sia sullo stesso giornale che tramite il tribunale. Il Daily Star - ha spiegato il legale di Materazzi, Steven Heffer - dovrà anche risarcire i danni d’immagine subiti dal giocatore dell’Inter, così come i costi legali della causa. Materazzi ha avviato contenzioni legali anche con altri due tabloid britannici, Sun e Daily Mail.