Le promesse non mantenute da Renzi

Dalle riforme istituzionali ai debiti della Pa, passando per le auto blu: tutte le promesse non mantenute dal premier

Realtà e renzismo. Un binomio che molto di rado va di pari passo. A gennaio, quasi un anno fa, ancor prima che diventasse premier Matteo Renzi aveva annunciato con piglio sicuro: “Approveremo l'Italicum in via definitiva e la riforma del Senato in prima lettura entro il 25 maggio”. Sappiamo com'è andata. Anzi la tanto agognata riforma elettorale ora ha cambiato completamente pelle e non sarà rispettata nemmeno la scadenza di dicembre. È vero che il governo ha posticipato le riforme per riuscire ad approvare il jobs act entro fine anno, unica scadenza che verrà rispettata, ammesso che il governo presenti i decreti delegati in tempi ragionevoli.

Ma gli italiani non hanno la memoria corta e si ricordano le parole pronunciate dal premier nei giorni in cui accettava l'incarico affidatogli da Napolitano: “La piattaforma che discuterò prevede che entro febbraio si faccia un lavoro urgente sulle riforme costituzionali ed elettorali, e nei mesi successivi ci saranno: a marzo il lavoro, ad aprile la riforma della Pubblica amministrazione, a maggio il fisco”. Il tutto riassumibile nel famoso motto: "una riforma al mese” che poi a settembre ha lasciato il posto ai famosi “mille giorni” il cui racconto doveva essere affidato al sito “passo dopo passo” che però risulta essere molto poco aggiornato. Le uniche notizie aggiornate sono le prime due riguardanti l'approvazione del jobs act e i dati Istat sull'occupazione e poi si torna indietro fino al 20 novembre, giorno in cui si celebrava la prima parte del Piano del governo contro il dissesto idrogeologico.

Poi i fondi di coesione europea del 13 novembre, il fondo strutturale per le non autosufficienze del 7 novembre e il bonus bebè del 31 ottobre. Emblematico è anche il fatto nella sezione news la seconda notizia, dopo quella dei dati Istat, sia l'intervento di Matteo Renzi a Londra del 20 ottobre. A questo bisogna aggiungere che la società di comunicazione che ha ideato il sito, la Proforma (la stessa che si è occupata della campagna elettorale di Debora Serracchiani per le Regionali in Friuli) ha intascato ben 48 mila euro. Alla faccia della spending rewiew che, invece, pare essere totalmente sparita dall'agenda del governo in quanto la relazione dell'ex commissario Carlo Cottarelli non è ancora stata resa pubblica. A proposito di spending, che fine hanno fatto le auto blu messe all'asta su Ebay? Un flop, almeno stando agli ultimi dati forniti dal Formez che parla di una riduzione del totale delle auto blu da 6.340 a 6136.

E che dire della promessa di pagare tutti i debiti che la PA ha contratto con le imprese negli ultimi anni? “Entro il 21 settembre, giorno di San Matteo, saranno pagati tutti o altrimenti vado in pellegrinaggio a piedi da Firenze fino a Monte Senario”, disse il premier da Bruno Vespa. Risultato? Secondo il MEF su circa 56,8 miliardi ne sono stati dai 31,3 ma secondo Renzi l'impegno era stato mantenuto: “chi andrà sul sito del governo troverà la pratica per ricevere i denari”. Soldi che sembrano esserci ma poi spariscono come i 3,5 miliardi di euro che dovevano essere destinati alla manutenzione delle scuole e che poi via via si sono ridotti ad appena uno. Numeri poco chiari proprio come quelli degli stipendi dei manager di Palazzo Chigi su cui il premier aveva garantito trasparenza. Dal sito del governo, infatti, non si può per esempio risalire al tetto massimo a disposizione dei ministeri senza portafoglio per pagare i collaboratori e molti stipendi non sono ancora stati registrati o sono incompleti come nel caso di Marco Rivello, segretario particolare del ministro per le riforme Maria Elena Boschi. E infine i 18 miliardi di tagli di tasse. Per dirla alla Cirino Pomicino: “Se ogni anno consideriamo i 10 miliardi trovati per coprire il bonus di 80 euro come tagli nel giro di 5 il governo può dire di aver tagliato le tasse di 50 miliardi...”.

Commenti
Ritratto di 0011001

0011001

Sab, 06/12/2014 - 12:17

BANANAS vi ricorda qualcuno?

rossono

Sab, 06/12/2014 - 12:18

Povera Italia!! E POVERI SINISTRATI TELECOMANDATI!! Pagliacci si stava meglio quando si stava peggio "ARRIDATECI IL BERLUSCA"

giovanni PERINCIOLO

Sab, 06/12/2014 - 12:25

" “Approveremo l'Italicum in via definitiva e la riforma del Senato in prima lettura entro il 25 maggio”. Perché stupirsi se non ha realizzato nulla?? In verità, da buon venditore di fumo, sia per l'Italicum che per le altre riforme ha dato si delle scadenza mensili ma non ha mai precisato l'anno!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 06/12/2014 - 12:33

queste cose succedono quando non si da ascolto a berlusconi!!! :-)

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 06/12/2014 - 12:35

Da Renzi,come Monti e Letta,tanta fuffa e zero sostanza. Se l'attacco di sistema mediatico-economico del 2011 doveva sortire tutto questo,era meglio lasciar fare a Berlusconi ed all'incerto, timoroso (alle pressioni della magistratura) Tremonti.

roliboni258

Sab, 06/12/2014 - 12:36

il bulletto ormai e' finito

paco51

Sab, 06/12/2014 - 12:41

A quando la Campagna di Grecia? L' Africa Orientale già persa con i bombardamenti di Silvio! tutte la caxxate vengono al pettine anche quelle di matteo. matteo ci farai raccogliere il ferro?! ma non darci la befana del partito (PD) voi l'avete già avuta a roma! Risparmiacela!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 06/12/2014 - 12:44

Egr direttore se lei si legge tutti i miei commenti, si avvince che dal'inizio che il pinocchietto Renzi è entrato al governo ho sempre dichiarato che diceva altro che bugie, che non sarebbe stato capace a fare quello che annunciava. Il tempo mi sta dando ragione. E' SOLAMENTE UN GRANDE PINOCCHIO CHE SA ILLUDERE GLI STOLTI CHE CI CREDONO

pacche

Sab, 06/12/2014 - 12:47

Ci sarebbero ancora da coprire le buche nelle strade, qui a Firenze, come aveva promesso di fare se veniva eletto sindaco. E' tutta una presa per il cxxo.

unosolo

Sab, 06/12/2014 - 13:07

mi ripeterò ma i posti di lavoro decantati in ogni suo intervento sono solo posti che vengono pagati dallo Stato quindi creano un buco e debito , imprenditori privati , loro sono coloro che possono salvare la Nazione non lo STATO spendaccione.

Iacobellig

Sab, 06/12/2014 - 13:08

...è soltanto un buffone arrivista incapace oltre che incompetente, il suo obiettivo: soldi, potere e visibilità!!! uno schifo!!! Anche la squadra di governo costituita da persone incapaci e inadeguate: Madia in prima fila, a seguire Pinotti e altri non fanno eccezione. Si dimettessero tutti, peraltro non eletti da nessuno, farebbero un grande favore al Paese e agli Italiani. Quel che più colpisce è che nessuno di questi governanti, politici e rappresentanti di sinistra europei, provino vergogna per non essere all'altezza degli incarichi. C'è davvero da vergognarsi essere rappresentati in europa da una come la Bonafè, Moretti, Picierno e altre!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 06/12/2014 - 13:10

Il più grande ballista che è passato per i palazzi. Solo che rispetto agli altri e' più simpatico e più furbo, con la balla degli 80 euro, ripresi in un secondo con la mazzata di tasse sulla casa si è' comprato la riconferma coi nostri soldi. Finiremo nel baratro, complice il popolo idiota, ma con gioia.......

LucaSchiavoni

Sab, 06/12/2014 - 13:20

FINALMENTE sul Giornale si comincia a parlare di Renzi in modo meno paradossale. Fino a pochi giorni fa sembrava l'Unità di Berlusconi (Nazareno docet). Era ora.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 06/12/2014 - 13:22

Parole parole parole.... soltanto parole .....

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 06/12/2014 - 13:26

Un bel VAFFA................... per tutti.

Ritratto di sighiss

sighiss

Sab, 06/12/2014 - 13:27

0011001. mi ricorda, in modo molto preciso, i venditori di fumo del'ex PCI e simbologia di volta in volta cambiata per disconoscere i precedenti sbruffoncelli, e riformarsi con altri più preparati in baggianerie. Con Renzi, in smargiassate, si è ottenuto il massimo della performance.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Sab, 06/12/2014 - 13:35

E questo, pur godendo di una maggioranza sufficiente e un'opposizione non pretestuosamente contraria. Anzi..., eppure, gira e rigira la "minestra" che sanno proporti é sempre la stessa: tasse e annunci di promesse che -già sanno - che non manterranno mai.

elio2

Sab, 06/12/2014 - 13:41

Ci dimentichiamo sempre che parlando di comunisti, parliamo di parassiti, di gentaglia falsa per definizione, di un cancro mortale per qualunque società civile a cui solo i cretini certificati dal Comintern, proprio perché incapaci di intendere e volere, possono dare fiducia e poi votare.

Romolo48

Sab, 06/12/2014 - 13:46

†0011001 … deficiente, concentrati sul corrente, non cercare di deviare: il tuo bulletto non è certo meglio!.

Ritratto di orcocan

orcocan

Sab, 06/12/2014 - 13:48

Io sono un moderato e voto chi mi ispira fiducia. Non m'importa se sia di sinistra, centro o destra. Ciò nonostante tutti i governi, almeno quelli degli ultimi 40 anni, non sono mai riusciti a portare a termine le loro promesse a causa, secondo me, dei poteri burocratici, dei sindacati, degli imprenditori, della magistratura, dei furbetti e delle ideologie che trovano mille modi per mandare tutto a monte. Buona fortuna a tutti, io sono anziano e ho gia' dato e, come recita il Codice Civile, ho cercato di comportarmi da buon padre di famiglia. Il mio futuro sono due metri di terra sopra la pancia.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 06/12/2014 - 13:48

Per risolvere i problemi del Paese dovrebbe mettere in cassa integrazione o licenziare un milione di suoi elettori. Non lo farà mai. E' messo li, non per capacità ,ma dai suoi elettori che devono conservare il loro posto di lavoro parassitario. La storiaccia Romana lo conferma,i dipendenti Coop sono suoi elettori. Noi tutti, zitti e mosca, ma finirà! Questa e redistribuzione della miseria.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Sab, 06/12/2014 - 13:59

1)Boldrini:«Nilde Iotti per noi ragazze era un simbolo»...ma occupava casa Pubblica ad ecocanone Che straniti cchisto do' Pd:Napoli la più bella do' munno diventata cloaca? Jervolino€Bassolino sprecarono 3mld€e come La Ferrarella passa e va? Città,Regione€Governo Rosso con Napolitano in testa con Ministro-Verde-Ecologico peggio del solone Verde, ma poco Ecologico se le SS7, 99 e 100 non terminate, forse perchè a Bari mancano risorse, pietre o braccia? La Puglia naviga a vista e chi dimentica Napoli vista dal Mondo trasformano non solo in una pattumiera ma pure una Chicago anni 40? Oggi? Peggio di ieri con uno sceriffo Pm, beh questo i Napoletani se lo sono cercato o assorbite visto il casino di Roma che alcuni di questi lo vogliono al Colle o prendere per il Collo tutti?

Holmert

Sab, 06/12/2014 - 14:00

Renzi è solo una vescica piena di chiacchiere ad uso e consumo degli imbecilli sinistrati che gli votano, che credono pure agli asini che volano, tanto sono fessi.

ortensia

Sab, 06/12/2014 - 14:00

A giudicare dalla foto la panza Renzi e' ancora in fase di espansione, quando iniziera' quella della contrazione chissa' che puzza.

Gioortu

Sab, 06/12/2014 - 14:19

0011001 Sinistrato dei miei stivali. Renzi mi ricorda Letta Prodi e Bersani per non parlare di D'Alema e Veltroni,tutti asfaltati da Berlusconi.Aspetta qualche anno ancora e vedrai che fine farà il cialtronetto nullafacente e mantenuto.

mbotawy'

Sab, 06/12/2014 - 14:26

Un ciarlatano che oggi si rivela essere tale! Pasticci,contro ordini,confusione,tipiche manovre inconcludenti,atteggiamenti mussoliniani,ma ahime'di ben altra stoffa!

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 06/12/2014 - 14:27

passo dopo passo stiamo andando verso il default: invece di attaccare la concussione che vale 25 miliardi all'anno con una legge anticorruzione degna di questo nome, e l'evasione fiscale che ne vale 150, da gli 80 euro senza averli in cassa, riforma l'articolo 18, cancella le province che in realta bisogna ancora mantenere economicamente, il cnel idem........ ma nasconditi pagliaccio incompetente e arrivista di mxxxa!!!

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 06/12/2014 - 14:28

bellissima quella delle auto blu, ha moralizzato la politica perchè ne ha vendute 5 su e-bay......scemoooooooooooooooooooooooooo!!!!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 06/12/2014 - 14:32

scassa sabato 6 dicembre 2014 A ridateci il Berlusca ,sbattete in galera la magistratura compreso il suo capo e commissariate tutti i commissariati . Per l'ordine pubblico bastano i Carabinieri . Facciamo pulizia e dopo garantito che si riparte e la serva Italia rialza la testa ! A questo punto tentare non nuoce più della rassegnazione e del collaborazionismo silenzioso e bovino ! scassa.

@ollel63

Sab, 06/12/2014 - 14:55

il renzi bambolotto, signore delle chiacchere non può fare altro. Ma piacciono tanto agli italici sinistrati. Questo è il panorama donatoci dal PDR e dai suoi sodali.

Agostinob

Sab, 06/12/2014 - 14:59

PETTIR45 Lei ha scritto una cosa che dovrebbero leggere tutti i comunisti che oggi, essendo sabato, non lavorano e quindi non sono qui a sparlare. In relatà, quando scrivono, ripetono sempre: "e perché Berlusconi che ha avuto una maggioranza enorme non ha fatto quello che diceva?" Ecco cosa dovrebbero costoro rispondere: come mai Renzi che oltre ai suoi numeri ha un enorme appoggio anche dall'opposizione per fare le riforme, non fa un cacchio?

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Sab, 06/12/2014 - 14:59

@Gioortu al di là che condivido il suo commento una piccola correzione Prodi, sebbene di pochissimo, ha sempre asfaltato Berlusconi. Che poi Prodi non valesse niente e niente ha mai fatto, come tutti quelli della sinistra, é un'altro discorso.

luna serra

Sab, 06/12/2014 - 15:05

solo fumo negli occhi e gli Italiani continuano a credere a questo signore

amedeov

Sab, 06/12/2014 - 15:12

Aridatece er PUZZONE

linoalo1

Sab, 06/12/2014 - 15:40

Invece di elencare cosa non ha fatto,si fa prima a dire che non ha mai fatto niente!E che,quel poco che ha fatto,è sempre stato un Buco nell'Acqua!Classico dei Comunitari e di chi non ha mai lavorato,nemmeno un giorno,come dipendente!Lino.

albertzanna

Sab, 06/12/2014 - 16:25

PER IoSperiamoCheMe..... - non so che età abbia lei, ma io le elezioni in cui lei dice che Prodi ha “asfaltato” Berlusconi me le ricordo molto bene. Il primo governo Prodi dal 18 maggio 1996 al 21 ottobre 1998. Il secondo governo Prodi dal 17 maggio 2006 al 7 maggio 2008. Il primo fu, praticamente, una invenzione di Oscav Luigi Scalvavo che convinse la Lega Nord a stare con la sinistra, dopo che nel 1994 la destra aveva letteralmente annegato la sinistra, ma il governo era poi stato fatto cadere con l’operazione congiunta Scalvavo e Magistratura rossa. Nel 2006 la sinistra addirittura perse al Senato, e vinse alla Camera con lo 0,50% di vantaggio, con brogli giganteschi, poi formò un governo monstre che cadde per sua stessa mano avendo, come solo risultato, una marea di nuove tasse inventate, ben 74 (e la crisi italiana parti da lì). Conclusione: Prodi non ha mai asfaltato Berlusconi, questa è l’amara verità per i sinistri come lei. Albertzanna

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Sab, 06/12/2014 - 16:39

Con Renzi, i signor poveri alla maniera di Crozza, finalmente possono affermare senza tema di smentita che gli asini volano davvero!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Sab, 06/12/2014 - 17:16

Renzi dice solo balle. Veramente idiota chi lo segue.

ricki

Sab, 06/12/2014 - 17:51

e' solo un pagliaccio messo li da re giorgio e basta.....,mi chiedo dove sono adesso tutti i perbenisti del cxxxo che urlavano per far cadere BERLUSCONI?adesso che il pd non lo votano neanche in emilia romagna,cosa dicono i sinistronzi ?in quasi quattro anni di governi illegittimi di sinistra la situazione e' sotto gli occhi di tutti,spero siano tutti contenti e orgogliosi del fatto che si sono fatti prendere per il cxxo

Totonno58

Sab, 06/12/2014 - 18:28

Vabbè, se vogliamo fare un raffronto con il suo maestro di promesse, Renzi avrebbe ancora una quindicina d'anni di tempo per realizzarle, quindi lasciamolo lavorare!

piertrim

Sab, 06/12/2014 - 18:39

Le promesse qualche volta non vengono mantenute, la palle mai! Cosa avrebbe mantenuto Renzino?

Massimo Bocci

Sab, 06/12/2014 - 19:59

Come solo promesse, precisate promesse e....Prebende, 80 € per il voto di scambio, infornate di nuovo cooptati selezionati REGIME per scuola e le pubbliche amministrazioni ( si fa per dire), soprattutto mistificazioni e falsi, TASSE, come da prassi di regime questo è' giovane ma sembra allevato a Botteghe Oscure....Coop, conosce tutti i fondamentali dei LADRI 47, in questo va riconosciuto è bravino.

albertzanna

Sab, 06/12/2014 - 21:56

TOTONNO58 - lei è sempre più un leccacu.. di sinistra e dà ragione a ciò che ormai ogni persona dotata di intelligenza ha perfettamente capito: 1) la sinistra è composta da una serie di personaggi che si sono autoeletti "i moralmente superiori" ed anche quelli che, antropologicamente, sono colti, giusti e capaci, fin dal primo istante di vita, loro solo di capire ogni cosa dello scibile umano, ovviamente riferito alla versione ristretta. 2) il resto della sinistra è composto da "utili idioti" che devono solo seguire le parole d'ordine del partito, quale che sia la situazione del mondo esterno al vostro circolo chiuso di sezioni e cellule del partito. Lei a quale raggruppamento appartiene? ma suppongo di poterlo immaginare senza errare. AZ

unz

Sab, 06/12/2014 - 22:41

è tutta la politica ad essere inconcludente. il premier non sceglie e mon puo sostituire i ministri. le burocrazie vanificano le riforme attraverso la stesura lentissima di regolamenti attuativi incomprensibili. i processi durano oltre 10 anni nei tre gradi di giudizio. le universita sono baronie a meta tra il dirtito erediratio dei baroni e l'anarchia fancazzista di giovani ignoranti. non servono riforme. serve l'azzeramento di tutte le istituzioni politiche e un comitato di salute pubblica che dia luiogo ad ina assemblea costituente che abbia l'unico scopo di clonare la costituzione svizzera e importare in italia la democrazia diretta ed il federalismo fiscale. su tutto decida il corpo elettorale con referendum senza quorum continuinuiamo cosi e nessun partito obpolitico potrà invertire la rotta.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 06/12/2014 - 23:27

Tutte cose ormai risapute, ma fate molto bene a ricordarlo, nel caso qualcuno se lo fosse dimenticato. Continuate pure ad appoggiare le eterne promesse di riforme, voi di Forza Italia! Forse prima o poi anche voi capirete che questo bell'imbusto con le riforme vi sta facendo ballare sul filo, rimandandole giorno dopo giorno (mai per colpa sua, naturalmente) e modificandone in continuazione la stesura originale, fino a stravolgerle completamente o svuotarle di ogni significato. Così è stato per le province, il senato, la riforma del lavoro, la legge elettorale, e così sarà per tutto il resto. Ma voi, fedeli nei secoli, appoggiatelo pure. Poi però, se vi manca qualche milione di voti, non venite ad accusare Salvini o altri di averli "rubati".

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 07/12/2014 - 00:11

Povero Renzi, doveva fare un falo' di tutta questa Italia farlocca, si trova con un cerino spento in mano. L'unica persona che lo ha un poco sostegno è stato il nemico n. 1, el Berlusca. Lui ci prova, ma non ci riesce, riprova, ma c'è sempre un errore, una dimenticanza. A scuola per comportamenti di questo genere io mi beccavo un 4 e poi venivo rimandato. Il Matteo mi è anche simpatico e dovrebbe anche essere affidabile. Il problema è la sinistra, sempre e comunque in malafede, in costante demolizione del buon senso e delle buone prassi.

Mario Mauro

Dom, 07/12/2014 - 00:32

Orcocan (nickname appropriato ai tempi) non si può sostenere che destra o sinistra siano la stessa cosa e che votare l'una o l'altra sia indifferente. Purtroppo ogni atto della sinistra, anche in buona fede, è dettato dall'ideologia marxista, e il marxismo,( non soltanto il marxismo-leninismo, quello, per intenderci con la polizia segreta e i tribunali del popolo) anche quello nella sua accezione più moderata, dovunque è stato applicato ha prodotto miseria e infelicità. E questo è accaduto anche da noi dato che la sinistra ci governa da decenni, anche quando al governo c'era Berlusconi che pontificava, in pratica comandava lei tramite la magistratura, la corte costituzionale, la stampa, etc. Lei mi dirà che la destra innanzitutto non ha avuto le palle per imporsi e contrastare la sinistra, e adesso è litigiosa e frammentata, e ha ragione. Ma la sinistra al potere è comunque un inconsapevole suicidio.

Duka

Dom, 07/12/2014 - 07:51

NON è fallito il Passo dopo passo ( imparato da Cameron che disse step by step ) ma è lui stesso IL FALLITO.

bruna.amorosi

Dom, 07/12/2014 - 08:32

0011001 hai ancora coraggio di parlare ? voi zozzi kompagni che speculate sulla pelle di quei disgraziati che arrivano in ITALIA .? ecco perchè siete buonisti e... come no quei disgraziati non vi rendono più della droga ? .SPUTATI IN FACCIA LA MATTINA QUANDO VEDI IL TUO VISO faresti più bella figura . che è ancora non ti pagavanoper commentare su questo giornale ? almeno gli altri kompagni hanno deciso di non fiatare .sai che figura ?? BUFFONE TU E GLI ALTRI .anzi a proposito intanto paga le tasse per far mangiare di più i tuoi kompagni .

ilbarzo

Dom, 07/12/2014 - 08:36

Renzi è un ragazzone,ovvero un piccolissimo uomo che si è fatto largo a spallate essendo lo stesso protetto, appoggiato e sostenuto da colui che lo ha incoronato Re,ma stando ai fatti è solo un chiaccherone ciarlatano e imitatore di personaggi comici quali Fonzie e M.Bean.Insomma è un fanatico.Molto spesso gli piace molto impersonare pure Mussolini.Povero cocco,sei messo proprio male.

bruna.amorosi

Dom, 07/12/2014 - 08:39

TOTONNO58 sei come quello che diceva TOTO' dopo aver preso schiaffi da un ora . e che me frega mica so Giovanni io . intanto paga le tasse e zitto poi piano piano forse lo capirai anche tu che vivi nel mondo delle favoloe . erano anni che dicevo quello che è venuto fuori e tu ancora a rompere le palle con Berlusconi .vedrai che ti mozzicherai i gomiti prima o poi .