È Matteoli il nuovo sindaco di Orbetello

Ad Arezzo la Dc chiede l’annullamento del voto

da Milano

L’ex ministro dell’Ambiente del governo Berlusconi e senatore di An Altero Matteoli è il nuovo sindaco di Orbetello, uno dei cinque comuni del Grossetano, compreso il capoluogo, dove si è votato in queste elezioni amministrative. Matteoli ha ottenuto il 48,9% dei voti (4.610 preferenze per lui) contro il 44,97% ottenuto da Giorgio Velasco, candidato del centrosinistra e il 6,13% conquistato da Mauro Massucci (Lista civica).
Altero Matteoli prende il posto del sindaco uscente Rolando Di Vincenzo, anche lui di Alleanza nazionale. Nel governo Berlusconi Altero Matteoli è stato ministro dell’Ambiente, ricoprendo l’incarico per tutti i cinque anni della legislatura.
Ad Arezzo, la Democrazia cristiana chiede l’annullamento delle elezioni amministrative, sostenendo l’irregolarità della scheda. «Presenteremo ricorso - spiega in una nota il coordinatore regionale del partito, Alessandro Corsinovi - perché le schede sono state stampate in modo non regolare in quanto il riquadro con il candidato sindaco e il simbolo della Dc era attaccato a quello della lista del Mat.
Questo ha indotto in errore molti elettori, che hanno creduto che le due liste fossero di una medesima coalizione». Per Corsinovi, invece «sulle schede dovevano comparire quattro colonne, una per ogni coalizione, e non tre come è successo».