A Matteucci il premio Libertà

Ieri sera il Castello Sforzesco è stato teatro della cerimonia di premiazione della quarta edizione del «Premio Internazionale alla Libertà» di Società Libera. L’associazione, che promuove la cultura liberale nel nostro Paese, assegna il prestigioso premio a personaggi o istituzioni che nel corso dell’anno si sono contraddistinti nella valorizzazione dello spirito della libertà politica, sociale ed economica. L’edizione 2006 ha visto premiati per la sezione Cultura il giornalista Nicola Matteucci, autorevole penna per molti anni in forza a «il Giornale», per la sezione Economia il professore Romano Volta, per la sezione Ricerca Scientifica Giacomo Rizzolatti e, per la sezione speciale, connessa alle realtà estere, il giornalista iraniano Rahmatoallah Jamshioi Larijani, a lungo perseguitato in patria per le sue idee liberali.