Maxi cisterna si incendia: il conducente brucia vivo

Alberto Vignali

da La Spezia

Ancora una tragedia della strada,con un camionista che ha perso la vita, ieri pomeriggio alla Spezia dopo che una maxi cisterna si è ribaltata sull'autostada, nei pressi del casello, provocando un incendio di grosse dimensioni. L'autista, Giorgio Cassano di 47 anni, nativo di Palermo e residente a Piacenza, è morto dopo l'arrivo in ospedale. Aveva riportato ustioni di secondo e terzo grado in tutto il corpo. Con l'elicottero del 118 è stato portato d'urgenza al centro grandi ustionati di Genova, in gravissime condizioni, ma ogni tentativo di salvarlo è stato vano. Il modo autostradale attorno alla Spezia è stato chiuso per circa due ore, bloccate l'A12 e l'A15 oltre ai caselli della zona con code chilometriche in tutte le direzioni. L'incidente è avvenuto attorno a mezzogiorno, il pesante mezzo è sbandato all'imbocco della Parma-La Spezia finendo contro il cartello di segnalazione.