Maxi multa alla finanziaria degli Agnelli

La Consob ha «condannato» i vertici del gruppo Ifil (Fiat) per la vicenda dell'equity swap Ifil-Exor (lo scambio di azioni per evitare una possibile scalata) sulle azioni Fiat. L'organismo di controllo sulla Borsa ha comminato una multa di 16 milioni di euro e ha dichiarato l'incapacità temporanea ad assumere cariche in società quotate per Gianluigi Gabetti, Franzo Grande Stevens e Virgilio Marrone. Ifil ha presentato ricorso alla Corte d'Appello.