Maxi-riassetto per evitare il fisco

Maxi-riassetto in Lussemburgo per Tenaris, che rivaluta da 6,2 a 18,2 miliardi di dollari gli asset della capogruppo. L’operazione, secondo l’agenzia Radiocor, genererà una «plusvalenza» patrimoniale miliardaria che confluirà, insieme a utili non distribuiti (4,5 miliardi a fine 2009), in un corposo pacchetto di riserve. Quest’ultimo consentirà alla società della famiglia Rocca di continuare a distribuire dividendi esentasse per i prossimi anni nonostante la fine del regime fiscale agevolato del Granducato. Dal primo gennaio scorso la società è infatti soggetta alla tassazione lussemburghese sia sui redditi sia sui dividendi, ma non lo saranno gli utili e le riserve maturati prima di tale data.