Maxi-rissa al campo: otto nomadi arrestati

Violenta lite al campo nomadi di via Pontina. Alcuni bosniaci, armati di bastoni e spranghe, si sono affrontati senza esclusione di colpi tra lo stupore e lo spavento degli altri connazionali. La rissa, scaturita per futili motivi, è stata fermata dall’intervento dei carabinieri della Stazione Roma Tor de’ Cenci che, avvisati da alcuni nomadi, hanno arrestato otto bosniaci, di età compresa tra i 18 e i 41 anni, tutti con precedenti. Sequestrate tre mazze di legno, quattro spranghe metalliche e un tondino in ferro.