Il maxi-yacht ha la spiaggia a bordo

Il primo yacht al mondo con una spiaggia privata è stato costruito per
un armatore inglese nei cantieri Sanlorenzo di Massa e Carrara. Lo Stell 44, ha la beach club a poppa fornita di palestra con fitness a cielo aperto

Carrara - Il primo yacht al mondo con una spiaggia privata è stato costruito per un armatore inglese nei cantieri Sanlorenzo di Massa e Carrara. Si tratta di un'ammiraglia d'acciaio e alluminio di 44 metri che è stata trasportata al porto di Marina di Carrara in attesa delle operazioni di imbarco su una nave da trasporto. Lo Stell 44, questo il nome, ha tra le novità la beach club, una spiaggia privata a poppa fornita di palestra a cielo aperto e attrezzata per il fitness e per prendere il sole.

Funziona così: al posto del portellone di poppa, dove solitamente c'é lo spazio per il tender che in questo yacht è invece posizionato lateralmente, si abbassa una piattaforma di circa 50 metri quadri che va a poggiare sul mare. La piattaforma-spiaggia è in parquet di legno antiscivolo ed è completa di ombrelloni e sdraio. Lo Stell 44 può raggiungere la velocità di 17 nodi ed è il primo di tre yacht (ciascuno ha un costo che varia da 20 a 25 milioni di euro) interamente realizzato nel comprensorio nautico di Massa e Carrara. Gli altri due yacht gemelli sono stati commissionati da un armatore russo e da un industriale italiano. I nomi degli acquirenti non sono stati rivelati dalla Sanlorenzo.