Dalla maxicamicia al chiodo Ecco gli 8 pezzi furbi da non farsi sfuggire ai saldi

Oggi iniziano le svendite in tutta Italia: guida ai capi «must» che è d'obbligo avere nell'armadio

«Lo shopping è una cosa da donna. È uno sport di contatto come il football. Alle donne piace la mischia, la folla rumorosa, il pericolo di essere calpestate a morte e l'estasi dell'acquisto». Così scriveva l'umorista americana Erma Bombeck e come darle torto. Comprare è un piacere profondo, costa meno dello psicologo e ristabilisce la pace dei sensi. D'altronde, dicono le donne, la vita è troppo breve per indossare sempre gli stessi vestiti. Allora se il vostro guardaroba vi annoia o «non avete niente da mettere» correte ai saldi, che iniziano oggi in tutte le regioni. Nel Lazio si protrarranno per sei settimane, in Piemonte per 8 anche non consecutive; in Liguria e Trentino Alto Adige fino al 15 agosto; in Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria fino al 30 agosto; in Veneto fino al 31, in Calabria e nelle Marche fino all'1 settembre, in Basilicata fino al 2, in Puglia e in Sicilia fino al 15. Infine, in Friuli Venezia Giulia e in Valle d'Aosta i saldi termineranno addirittura il 30 settembre. Cosa comprare? Capi di qualità, intramontabili e di tendenza. 8 sono i vestiti «must» una gonna midi e un tailleur, perfetti per l'ufficio e per un aperitivo di classe; una maxi camicia, da indossare come vestito sexy, come prendisole o sopra una gonna al ginocchio; una camicia e un abito con le spalle scoperte, un tipo di scollatura molto in voga; un chiodo colorato, un abito da festival un po' bohémien e un bel vestito da cerimonia. Per quanto riguarda gli accessori, non rinunciate alla borsa dei sogni e a un modello per tutti i giorni, ideale anche per viaggiare. Nella scarpiera, invece, non possono mancare un paio di décolleté da star, un sandalo gioiello e uno più sbarazzino. Completate i look con maxi gioielli e un cappello con tesa di media larghezza.