Maxirisarcimento Trecentomila dollari dalla Philip Morris alla fumatrice malata

Un tribunale della Florida ha condannato la Philip Morris a pagare oltre 300 milioni di dollari a una ex fumatrice di 61 anni, Cindy Naugle, costretta su una sedia a rotelle a causa di un enfisema polmonare. Si tratta del risarcimento più consistente mai imposto finora in oltre 8.000 casi davanti alle corti di giustizia americane. Cindy Naugle, 61 anni, aveva cominciato a fumare nel 1968 quando aveva 20 anni, aveva smesso nel 1993 quando aveva cominciato ad essere malata.