Maxistangata: sono in arrivo 130mila multe

A partire da oggi, l'Esatri, il concessionario per il servizio di riscossione, recapiterà ai residenti di Milano e provincia circa 130mila cartelle esattoriali riferite ad infrazioni al codice della strada accertate dalla polizia municipale e notificate per posta negli anni 2002 e 2003. Si tratta di sanzioni che non sono state pagate nei 60 giorni successivi alla notifica, termine entro il quale è consentito il pagamento in misura ridotta (importo pari al minimo della sanzione). Le multe non pagate entro i termini stabiliti, saranno ora addebitate ai cittadini, tramite cartella esattoriale, con un importo raddoppiato, a cui saranno aggiunte le spese del procedimento. La decisione presa dalla giunta comunale riguarda le sanzioni del 2000-2001-2002.  Per la prima volta sarà infine possibile prenotare direttamente un appuntamento per accedere allo Sportello dell'ufficio Ruoli.