Con una mazza spacca un finestrino

Punk-a-bestia e per di più razzista, visto che salito in tram si è messo a litigare con un egiziano. Poi ha tirato fuori una mazza da baseball sfogando sulla rabbia contro un finestrino, causando così il ferimento di alcune persone. Il movimentato episodio è avvenuto mentre l’autobus 82 stava transitando in viale Puglie. Sono circa le 15.30 quando un italiano, un punk-a-bestia, visti abbigliamento, pettinatura, catene, borchie e piercing, si mette a litigare furiosamente, per cause mai chiarite, con un egiziano. E nel bel mezzo della sfuriata estrae dallo zainetto una mazza e manda in frantumi un finestrino ferendo con le schegge lo stesso egiziano, un conducente e un altro passeggero, poi medicati al Sam Paolo. Nel parapiglia generale, l’autobus si ferma, il punk-a-bestia scende, e fa perdere le sue tracce. Inutili le battute di alcuni equipaggi dei carabinieri intervenuti per cercarlo. L’autobus rimane poi fermo 45 minuti prima di essere inviato al deposito.