Mazzone come Rocco 787 panchine in A

Carlo Mazzone come Nereo Rocco: il paragone ci sta tutto per quello che hanno rappresentato i due nella storia del calcio italiano. Anche perchè oggi, contro la Juventus, il “sor Carlo” appaia il “paròn” come numero di partite in panchina in serie A: 787 (a suo vantaggio anche 3 spareggi salvezza). Una carriera, quella di Rocco, iniziata con la Triestina, passando per il fenomeno Padova, per concludersi con i trionfi nel Milan, senza dimenticare le cinque stagioni al Torino e quella alla Fiorentina. Quasi tutta in provincia invece la carriera di Mazzone, che ha iniziato con l’Ascoli, raggiungendo la A nel 1974. E poi Fiorentina, Catanzaro, ancora la «sua» Ascoli, Lecce, Cagliari, Roma (tre stagioni), Cagliari, Napoli, Bologna, Perugia, Brescia, l’amara retrocessione in B col Bologna nel 2005 e il ritorno in questa stagione nella 24ª giornata a Livorno al posto del dimissionario Donadoni.\