McCain e Bristol, «benedizione» all’aeroporto

ll primo gesto “politico“ di John McCain arrivato oggi a St.Paul per la Convention è stato una carezza sulla pancia di Bristol Palin, la figlia adolescente della sua vice Sarah, della quale nei giorni scorsi è stata annunciata la gravidanza. McCain era atteso dal clan Palin, dalla moglie Cindy e dai figli sulla pista dell’aeroporto internazionale di Minneapolis, la città gemella di St.Paul dove è in corso la Convention. Dopo aver baciato la moglie Cindy, McCain ha salutatto Bristol e ha calorosamente stretto la mano al suo fidanzato, Levi Johnston, arrivato nelle scorse ore dall’Alaska per assistere al discorso della futura suocera.
Un riconoscimento ufficiale, da parte del candidato alla Casa Bianca, e un’assunzione di responsabilità pubblica del giovanissimo (diciotto anni) futuro sposo e padre del nascituro, che ha deciso, non si sa quanto spontaneamente, di partecipare alla Convention. Una presenza e un’investitura “presidenziale“ volte a mettere a tacere tutte le polemiche a proposito di una gravidanza che avrebbe rischiato di mettere in imbarazzo sia Sarah Palin che lo stesso McCain.