Media Partners rallenta, risale Epicas Il Giornale insegue il sogno del 6° posto

Spettacolo a non finire nella 17ª giornata dell’Adidas Cup, il torneo di calcio a 7 che ogni giovedì sera vede sfidarsi sui campi in erba sintetica del Centro Masseroni Marchese tanti grandi ex del recente passato. Pareggio 4-4 tra la capolista Media Partners (doppietta di Crippa, gol di Santarossa e Sapienza) e Studio Izzi, dove a farla da protagonisti in una gara dura e accesa sono stati i fratelli Dattilo: Marco autore di una tripletta e Fabio, una rete e un’espulsione che gli costerà tre giornate di squalifica.
Non perdono colpi invece Epicas che scavalca in classifica Radiorama (senza Ramazzotti in vacanza alle Maldive) rifilandole un secco 4-1. A segno Castellazzi, Confente, Evani e Andrea Maldera, mentre Zubiani ha salvato l’onore per Radiorama. Bene anche Citizens of humanity che dopo un’autentica battaglia, ha battuto 5-3 l’Atahotels di Paolo Ligresti: Aubameyang (2), Bruschini, l’ex interista Cauet, De Tomasi gli autori delle reti dei «cittadini», mentre Stroppa (2) e Donà hanno tenuto in forse il risultato fino all’ultimo.
Risultato che avvicina il Giornale, vittorioso 4-3 su Movitalia a quel sesto posto che dà diritto ai playoff (anche se Atahotels ha una gara da recuperare) e che vedrà giovedì prossimo lo scontra diretto. Grosselli, Medhoun, Occhipinti (con 14 gol il bomber della squadra) e lo stoico Pavone (in campo malgrado l’infortunio a una gamba) hanno recuperato le segnature di Arosio, Bellavia e Paolillo che avevano portato Movitalia sul 3-1. Ma grande è stata anche la prestazione di capitan Manzoni, del guerriero Lupone, della solita roccia Rossi e del rientrante portiere Fusco. Mancavano Lastella, Tedoldi e Billy Berlusconi, assenze che si sono fatte sentire proprio per l’impossibilità di fare cambi più frequenti.
Vince anche Impossible is nothing, 8-4 su Banca Mediolanum fanalino di coda, con il francese Stephan Lemarchand autore di ben 6 reti e sempre più lanciato nella speciale classifica dei cannonieri: 35 le sue reti totali, seguito da Crippa e M. Dattilo (27), Cauet, Savi e Serandrei (25), Gencarelli e Lombardo (23), Evani (22). Seconda vittoria invece per il Maestro di casa che supera 7-5 Sky Sport: Lucchetti (3), S.Galeazzi (2), V.Galeazzi e Perampieri i marcatori tra i maestrini; Ghisoni (2), Gardella, Limetti e Lo Jacono a segno invece per i televisivi.