Mediaset chiede 500 milioni di danni a Youtube

Mediaset ha citato in giudizio Youtube, di proprietà di Google, per illecita diffusione di file audio-video. In una nota l'azienda di Milano Due stima di aver perso oltre 300mila giornate di visione da parte degli spettatori

Milano - Anche Mediaset chiede un risarcimento a Youtube. L'azienda milanese ha depositato al tribunale civile di Roma un atto di citazione contro il noto sito dedicato alla condivisione dei video, di proprietà di Google, per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del gruppo. Lo si legge in una nota di Mediaset.

4643 filmati "rubati" Il risarcimento richiesto da Mediaset è di almeno 500 milioni di euro, escluse perdite subite per la mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi "illecitamente diffusi in Rete". Mediaset scrive di aver individuato, il 10 giugno 2008, "almeno 4.643 filmati" di sua proprietà, "pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti". "Si stima - continua la nota -, che le tre reti televisive italiane del gruppo abbiano perduto ben 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori"