Mediaset combatte con GF e Zelig

È il Festival della par condicio in tutto: anche negli ascolti. Quest’anno la sfida tra i due poli televisivi certamente non si giocherà ad armi pari, ma neppure si assisterà alla resa incondizionata, come accadde lo scorso anno quando Mediaset lasciò campo libero al Festivalone di Bonolis. Direttore (Del Noce) e conduttore (Panariello) hanno già messo le mani avanti: «Se faremo un ascolto pari o sotto di qualche punto rispetto agli anni scorsi non sarà una tragedia». Addirittura il responsabile del primo canale teorizza che sia giusto che la concorrenza (Mediaset) faccia appunto la concorrenza: «Il Festival è diventato un evento come gli altri, controprogrammato e controprogrammabile». Del resto, è lo stesso Del Noce che ritiene giusto che Striscia (della parte avversa) abbia colmato la distanza con Affari tuoi. Tornando a Sanremo, sempre il direttore precisa che «realisticamente collocarsi in un dato intermedio tra Bonolis e Ventura (quindi tra il 54,78 e il 42,48 delle rispettive prime due puntate) sarebbe un risultato buono». In attesa di vedere stamane se i buoni propositi di mantenere la calma quando le macchinette cominceranno a rigettare i dati saranno rispettati, vediamo dunque qual è la forte controprogrammazione messa in campo dagli avversari. A Mediaset tengono a sottolineare di aver semplicemente seguito il proprio palinsesto senza apportare modifiche. Ieri su Canale 5 c’era la prima Tv di un film debolino (Charlie’s Angels) e su Italia 1 D-Tox, con Sylvester Stallone, attore che comparirà in diversi film questa settimana. Stasera i consueti Carabinieri di Canale 5, a seguire Il Senso della vita (con spezzoni inediti come l’intervista a Michel Houellebecq e un accattivante mix delle fotointerviste dedicate al sesso) e Le Iene su Italia 1. Domani pausa della contesa per la Nazionale di calcio. Giovedì e venerdì le due serate più a rischio per Sanremo: sull’ammiraglia Mediaset ci sono Grande Fratello e Zelig. Sabato invece per la Corrida non ci saranno molte speranze contro la serata finale.