Mediaset fa +1,7% Negativi i bancari

Piazza Affari termina una settimana di grande tensione con una seduta in calo: l’indice Ftse Mib ha segnato una perdita finale dell’1,02% a 18.450 punti, l’Ftse All Share un ribasso dello 0,95% a quota 19.177. Ancora giù alcuni istituti di credito come Mps (-2,34%), Unicredit (-2,10%), Ubi Banca (-1,71%) e Intesa Sanpaolo (-1,49%). Positive invece Bpm (+2,35%) e il Banco Popolare (+1,85%). Il titolo peggiore tra quelli a elevata capitalizzazione della Borsa di Milano è stato Mediolanum, che ha perso il 4,84%. Male anche Fondiaria Sai (-3,57%) e Premafin (-3,87%). Positiva Mediaset (+1,72%), molto bene Pirelli, cresciuta del 2,96% anche grazie a un report positivo di Goldman Sachs.
Bene Fiat (+0,93%) in attesa di novità sul fronte della riorganizzazione del management in vista della fusione con Chrysler. In calo anche Londra (-0,06%) e Parigi (-0,66%), invariata Francoforte (-0,07%). A Wall Street exploit per Google. Il titolo del motore di ricerca è salito di oltre il 12% dopo aver fatto registrare, nel secondo trimestre, utili in aumento del 36% a 2,5 miliardi di dollari.